Certificazione Stabilimenti Balneari – UNI 11911:2023

Certificazione Stabilimenti Balneari

UNI 11911:2023

La Legge 5 agosto 2022, n. 118 per il mercato e la concorrenza 2021, nel riconoscere la natura lucrativa delle concessioni demaniali marittime, lacuali e fluviali per finalità turistico-ricreativa e, dunque, la necessità di provvedere al loro affidamento per mezzo di procedure ad evidenza pubblica – in linea
con le previsioni della direttiva europea 2006/123/CE (c.d. “Direttiva Bolkestein”) -, stabilisce che le concessioni degli stabilimenti tuttora in vigore scadano il 31 dicembre 2023 e che, dal 1° gennaio 2024, siano indette procedure selettive per l’aggiudicazione delle nuove.
Inoltre, la normativa in esame, delegando il Governo all’adozione di uno o più decreti legislativi di semplificazione e riordino della materia, prescrive che, nella fissazione dei criteri per l’affidamento delle concessioni, venga data adeguata considerazione, anche all’esperienza tecnica e professionale
acquisita nel settore.

La Norma UNI 11911 “Stabilimenti balneari – Requisiti e raccomandazioni per l’esercizio dell’attività – Elementi di qualificazione”, emanata nel 2023, fornisce agli operatori del settore turistico-balneare i requisiti per qualificare servizi/dotazioni di uno stabilimento balneare al fine di favorire una scelta consapevole da parte degli utenti.

SOGGETTI CHE POSSONO RICHIEDERE LA CERTIFICAZIONE

La certificazione degli stabilimenti balneari secondo la norma UNI 11911:2023 può essere applicata a tutti gli stabilimenti balneari che forniscono servizi principali ed accessori alla balneazione.
La norma si applica alle strutture balneari situate sul demanio marittimo, lacuale e fluviale e può essere applicata alle strutture situate altrove, dove sia resa possibile la balneazione, in conformità alle relative norme di settore.

PERCHÉ CERTIFICARSI

Dimostrazione di una gestione della spiaggia in termini di:
• miglior curatore del bene pubblico dato in concessione;
• garanzia al cliente sulla qualità dei prodotti e servizi;
• maggiori informazioni al potenziale cliente per una scelta consapevole;
• un parametro valoriale per una maggiore trasparenza verso il mercato;
• favorire la diversificazione dell’offerta turistica;
• valorizzare la propria immagine verso i consumatori e la comunità;
• maggior sensibilità sul rispetto dell’ambiente e dell’ecosistema;
• dimostrazione dell’esperienza tecnica e professionale acquisita dall’operatore sull’attività oggetto di concessione.

DESTINATARI

Organizzazioni pubbliche o private che erogano un servizio connesso alle spiagge, in possesso di una concessione per uno stabilimento balneare o per più stabilimenti o aventi più concessione per più stabilimenti.

VANTAGGI

Il valore aggiunto della certificazione è proprio quello di supportare gli operatori nell’adozione di comportamenti, prassi operative e metodi volti al miglioramento della qualità del servizio, della sicurezza in spiaggia e della gestione sostenibile dei luoghi, attraverso la presenza di infrastrutture adeguate, di idonei servizi di pulizia e di corretta gestione dei rifiuti. Potrà inoltre rilevare quale elemento di valutazione delle offerte nelle procedure di affidamento delle nuove concessioni.

ITER DI CERTIFICAZIONE

Richiesta di offerta da inoltrare a Q-AID Assessment & Certification.
La certificazione segue le regole della certificazione di prodotto ed ha valenza triennale con sorveglianze annuali.
Durante gli Audit sarà verificata la rispondenza ai requisiti della UNI 11911:2023, ed in particolare:
• Politica dello stabilimento balneare;
• Sicurezza;
• Pulizia e Manutenzione;
• Approvvigionamenti;

Inoltre sarà verificato il soddisfacimento dei seguenti servizi:
Servizi Principali:
• Servizio accoglienza;
• Servizio sicurezza bagnanti;
• Servizio benessere in spiaggia;
• Servizio igienico-sanitario;
• Servizio cambio indumenti
Eventuali Servizi Accessori:
• Servizio piscina;
• Servizio somministrazione alimenti e bevande;
• Servizio parcheggio;
• Servizi ludico creativi;
• Servizi del benessere;
• Servizi di sorveglianza

La conformità alla Norma UNI 11911:2023 è raggiunta nel momento in cui si totalizza un punteggio superiore al 65% complessivo.

RIFERIMENTI NORMATIVI

UNI CEI EN ISO/IEC 17065 Valutazione della conformità – Requisiti per organismi che certificano prodotti, processi e servizi;

UNI/PdR 92 Stabilimenti balneari – Linee guida per la sostenibilità ambientale, l’accessibilità, la qualità e la sicurezza dei servizi.

UNI ISO 13009:2018 Turismo e servizi correlati – Requisiti e raccomandazioni per le attività in spiaggia