Please enable JS

Ispezioni
Modello Organizzativo 231

 

Attestato di Conformità del Modello Organizzativo 231

Il DLgs 231:2001 s.m.i. - “Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle Società e delle Associazioni anche prive di personalità giuridica” - introduce nel nostro ordinamento la responsabilità amministrativa delle Imprese per reati commessi nel loro interesse e a loro vantaggio da persone fisiche in posizione apicale (che esercitano la gestione o il controllo) e da persone sottoposte alla loro direzione e vigilanza.
L’obiettivo del Dlgs 231 è quello di fare adottare alle aziende un modello organizzativo atto alla prevenzione di una serie di reati (per es. reati informatici, reati societari, in materia di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro, ecc). Le aziende che non adottano un modello organizzativo adeguato, in caso di un procedimento avviato secondo il Dlgs 231, possono essere soggette a sanzioni amministrative e anche interdittive (sospensione o revoca delle autorizzazioni e/o licenze, divieto di contrattare con la Pubblica Amministrazione, esclusione o revoca da agevolazioni, finanziamenti e/o contributi).

L’Attestazione del Sistema di Gestione e Controllo 231 si ispira al modello organizzativo richiamato dall’art. 6 del Decreto e, secondo il Regolamento Q-Aid, si basa sui seguenti elementi:

  • Codice etico;
  • Codice sanzionatorio idoneo a sanzionare il mancato rispetto delle misure indicate nel Modello;
  • Sistema di procedure e protocolli per ridurre la possibilità della commissione di reati presupposto;
  • Piano per l’attività formativa e di comunicazione a tutti i soggetti dell’Organizzazione;
  • Organismo di Vigilanza sul funzionamento del Modello.

Perché dotarsi dell'attestazione 231

L’attestazione del Sistema di gestione e controllo da parte di Q-AID Inspection (Organismo terzo indipendente), fornisce un’ulteriore garanzia di adozione ed efficace applicazione del SGC, al fine di provare:

  • che il soggetto responsabile (Ente) ha adottato, ed efficacemente attuato, il Modello organizzativo, prima del verificarsi del reato in ottica preventiva;
  • che il soggetto responsabile ha affidato il compito di vigilare sul funzionamento del Modello ad un Organismo di Vigilanza (OdV), dotato di autonomi poteri di iniziativa e controllo, e che l’operato dello stesso sia conforme ai dettami dell’art. 6 DLgs 231:2001.

La verifica da parte di Q-Aid Inspection non si sostituisce al controllo che compete all’OdV, ma rappresenta attività di supporto all’Organismo stesso, con l’obiettivo di fornire evidenze aggiuntive, come parte terza, dell’impegno dell’Impresa nell’adozione ed implementazione del Modello Organizzativo 231, soprattutto nel caso in cui sia soggetta ad un procedimento giudiziario per responsabilità per illecito da reato.
Il Sistema di gestione e controllo è integrabile con altri sistemi di gestione, quali ISO 45001 (sistemi per la salute e sicurezza sul lavoro), ISO 14001 (sistemi di gestione ambientale), ISO 9001 (sistemi di gestione per la qualità) e ISO 37001 (Sistemi di gestione per l’anticorruzione).

Destinatari

Soggetti responsabili: Società di Capitali, Società cooperative, Fondazioni, Enti pubblici economici, Associazioni riconosciute.
L’attestazione 231 da parte di Q-AID Inspection può essere un valido supporto all’Organismo di Vigilanza delle Imprese che hanno adottato il Modello Organizzativo 231.

Vantaggi

  • Garanzia supplementare di certezza dell’esistenza ed operatività del Modello 231, quale strumento di prevenzione dei reati;
  • Dimostrazione aggiuntiva del valore e dell’efficacia esimente del Modello Organizzativo;
  • Ulteriore evidenza dell’impegno dell’Impresa nell’adozione ed implementazione del Modello Organizzativo nel caso in cui sia soggetta ad un procedimento giudiziario per responsabilità per illecito da reato;
  • Migliore immagine dell’organizzazione;
  • Titolo premiante per la partecipazione ad appalti, instaurazione di rapporti con le P.A. e iscrizione a taluni Albi.

Iter di certificazione

  • Riesame del Contratto e invio dell’offerta
  • Ricezione dell’offerta
  • Pianificazione della verifica
  • Esecuzione delle verifiche di Attestazione (Stage1 e Stage2)
  • Delibera per il rilascio della Attestazione
  • Rilascio dell’attestato
  • Sorveglianze periodiche per la conferma della Attestazione

Riferimenti normativi

Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231 e s.m.i.

Addendum attestazione modello organizzativo 231

La responsabilità amministrativa delle imprese si applica in caso di commissione dei seguenti reati presupposto:

  • Reati commessi nei rapporti con la Pubblica Amministrazione - Art. 24 | D.Lgs. 231/01
  • Delitti informatici e trattamento illecito dei dati -Art. 24-bis | D.Lgs. 231/01
  • Reati di criminalità organizzata - Art. 24-ter | D.Lgs. 231/01
  • Reati commessi nei rapporti con la Pubblica Amministrazione Concussione e corruzione - Art. 25 | D.Lgs. 231/01
  • Falsità in monete, spendita ed introduzione nello stato, previo concerto di monete false - Art. 25-bis | D.Lgs. 231/01
  • Delitti contro l’industria ed il commercio - Art. 25-bis.1 | D.Lgs. 231/01
  • Reati societari - Art. 25-ter | D.Lgs. 231/01
  • Delitti con finalità di terrorismo o di eversione dell’ordine democratico - Art. 25-quater | D.Lgs. 231/01
  • Pratiche di mutilazione degli organi genitali femminili - Art. 25-quater.1 | D.Lgs. 231/01
  • Delitti contro la personalità individuale etc. - Art. 25-quinquies | D.Lgs. 231/01
  • Reati finanziari o abusi di mercato - Art. 25-sexies | D.Lgs. 231/01
  • Omicidio colposo o lesioni commesse con violazione delle norme sulla sicurezza sul lavoro - Art. 25-septies | D.Lgs. 231/01
  • Ricettazione, riciclaggio ed impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita, autoriciclaggio - Art. 25-octies | D.Lgs. 231/01
  • Delitti in materia di violazione del diritto d’autore - Art. 25-novies | D.Lgs. 231/01
  • Induzione a non rendere dichiarazioni o a rendere dichiarazioni mendaci all’autorità giudiziaria - Art. 25-decies | D.Lgs. 231/01
  • Reati ambientali - Art. 25-undecies | D.Lgs. 231/01
  • Reati di impiego irregolare lavoratori stranieri - Art. 25-duodecies | D.Lgs. 231/01
  • Reati di razzismo e xenofobia - Art. 25-terdecies | D. Lgs. 231/01
  • Frode in competizioni sportive, esercizio abusivo di gioco o di scommessa e giochi d'azzardo esercitati a mezzo di apparecchi vietati - Art. 25-quaterdecies | D. Lgs. 231/01
  • Reati tributari - Art. 25-quinquiedecies | D. Lgs. 231/01
  • Delitti tentati - Art. 26 | D.Lgs. 231/01
  • Reati transnazionali - L. n 146/2016

Q-Aid in breve

Q-AID HOLDING attraverso una rete di società controllate fornisce alle aziende e ai professionisti servizi di certificazione di sistemi di gestione, di prodotto e delle competenze, ispezione e formazione professionale in svariati ambiti.
Grazie ad una organizzazione interna di alto profilo tecnico ed una rete di auditor, esaminatori, ispettori e formatori esperti e qualificati, Q-AID propone servizi trasparenti ed affidabili nel rispetto dell’etica professionale.

© 2020 Q-AID HOLDING S.r.l. All rights reserved. Informativa privacy e cookie policy