Please enable JS

Certificazione di Prodotto
Sistema di Controllo della produzione di Calcestruzzo FPC CLS

 

FPC CLS

Con l’emissione da parte del Governo italiano delle Norme Tecniche richiamate dal D.M. 14/01/2008, vengono sostanzialmente modificate le attività e le responsabilità del Direttore dei Lavori e di chi produce il calcestruzzo. Il D.M. 17/01/2018, recante le aggiornate Norme tecniche per le costruzioni, prescrive che gli impianti per la produzione con processo industrializzato del calcestruzzo devono dotarsi di un sistema permanente di controllo interno della produzione (FPC) allo scopo di assicurare che il prodotto risponda ai requisiti previsti e che tale rispondenza sia costantemente mantenuta fino all’impiego.

Perché certificare il Sistema di Controllo della produzione di Calcestruzzo

Il processo di produzione del calcestruzzo è un processo critico nel settore delle Costruzioni, la cui certificazione è obbligatoria.

Destinatari

Tutti gli Impianti di produzione di calcestruzzo preconfezionato.

Vantaggi

  • Possibilità di partecipare agli appalti pubblici
  • Controllo del processo produttivo attraverso la verifica di:
    • materie prime
    • impianti e attrezzature
    • risorse umane
    • rispetto delle procedure
  • Costanza delle prestazioni del calcestruzzo, attraverso la determinazione ed il controllo dello scarto quadratico medio del calcestruzzo
  • Maggior affidabilità di fornitura, con migliori garanzie date ai direttori lavori, alle imprese e ai committenti

Iter di certificazione

La certificazione consiste in una verifica del Sistema di Controllo della Produzione in Fabbrica che deve fare riferimento alle specifiche indicazioni contenute nelle Linee guida sul calcestruzzo preconfezionato elaborato dal Servizio Tecnico Centrale del Consiglio Superiore dei LL.PP. e che richiede una documentazione minima formata dal Manuale della produzione, dalle Procedure e dalle Istruzioni Tecniche.
Il produttore deve avere impianti di betonaggio idonei a una produzione costante, con apparecchiature funzionanti, tarate alle frequenze richieste, e i materiali opportunamente stoccati in silos o depositi identificati. Il produttore deve avere implementato un Sistema di Autocontrollo allo scopo di assicurare che il prodotto risponda ai requisiti previsti dalle norme e che tale rispondenza sia costantemente mantenuta fino all’impiego.
Esso riporterà tutti i risultati sulle determinazioni fisiche (lavorabilità, massa volumica) e meccaniche (resistenza a compressione) del calcestruzzo, e dal controllo statistico si evincerà la Resistenza Media, la Resistenza Caratteristica e lo scarto quadratico medio dell’Impianto di betonaggio. Il produttore deve pertanto disporre di personale esperto e di attrezzature idonee a provare, valutare e mantenere la qualità del prodotto, interni o esterni in subappalto.
L’Ente di Certificazione, autorizzato dalla Presidenza del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, rilascerà a seguito della prima visita il Certificato del Sistema di Produzione in Impianto in conformità alle Linee Guida Ministeriali.
Il produttore sarà soggetto a verifiche di sorveglianza annuali volte ad assicurare il mantenimento dei requisiti minimi del Sistema di Controllo di Produzione richiesti dalle Linee Guida del Ministero e a confermare pertanto la validità del certificato.

Riferimenti normativi

  • Norme Tecniche per le Costruzioni del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
  • Linee Guida del calcestruzzo preconfezionato, edite dal CC.SS.LL. / STC
  • Linee Guida del calcestruzzo strutturale, edite dal CC.SS.LL. / STC
  • UNI EN 206-1 - Calcestruzzo: Requisiti, prestazioni e criteri di conformità
  • UNI 11104 - Istruzioni per l’applicazione della norma EN 206 in Italia

Q-Aid in breve

Q-AID HOLDING attraverso una rete di società controllate fornisce alle aziende e ai professionisti servizi di certificazione di sistemi di gestione, di prodotto e delle competenze, ispezione e formazione professionale in svariati ambiti.
Grazie ad una organizzazione interna di alto profilo tecnico ed una rete di auditor, esaminatori, ispettori e formatori esperti e qualificati, Q-AID propone servizi trasparenti ed affidabili nel rispetto dell’etica professionale.

© 2021 Q-AID HOLDING S.r.l. All rights reserved. Informativa privacy e cookie policy